In cooperazione con Amazon.it Sono diventata un'affiliata Amazon! Se acquisterete cliccando su questa foto di fianco (programma affiliazione amazon), infatti, mi arriverà una minima commissione dalle tasche del sito (mi sembra meno del 5%) e io provvederò a utilizzare quei soldi per acquistare libri, graphic novel e quant'altro da poter recensire sul blog. Ringrazio tutti coloro che utilizzeranno questo link!

domenica 23 luglio 2017

Liebster Award! || 2017

Ciao a tutti lettori.
Oggi, da come avrete intuito dal titolo del post e dal logo, parliamo di un qualcosa che mi rende molto fiera e fin troppo felice di essere arrivata fino a qui - un piccolo traguardo per molti, un grandissimo traguardo per me. Questo perché, ebbene sì, sono stata nominata al Liebster Award di quest'anno da ben due dolcissime persone (ma ne parleremo meglio dopo).

giovedì 20 luglio 2017

RECENSIONE: Legione. Gabriel - Simona Colombo

[LINK DIRETTO ALL'ACQUISTO DA AMAZON]
SINOSSI:
La Legione Segreta è un’organizzazione mondiale che da migliaia di anni indaga su misteri naturali e soprannaturali. Il legionario Gabriel Walken, dotato di fenomenali poteri mentali, si occupa di reclutare nuovi membri. Un giorno gli viene affidato un incarico diverso: rintracciare l’ultima erede di una stirpe di donne custodi di prodigiosi bracciali, l’unica in grado di svelare il significato delle formule incise sugli antichi gioielli. Tra quelle formule si nasconde il segreto per viaggiare nel tempo. La missione di Gabriel coinvolgerà cinque ragazzi cresciuti in un orfanotrofio, dove misteriose presenze terrorizzano e uccidono i giovani ospiti. Tra streghe vendicative e scienziati ambiziosi, dalle Alpi agli Stati Uniti, fino a un laboratorio in Bolivia dove si nasconde la macchina del tempo, Gabriel affronterà lo scontro tra magia e tecnologia, scoprendo che il peso della conoscenza può frantumare anche l’uomo più forte.

martedì 18 luglio 2017

Consigli di lettura || Vita e famiglia #1

Esistono dei libri che, a volte, sembrano scritti quasi appositamente per noi. Quei titoli che ci attraggono e si legano a noi senza volerci lasciarci andare, impedendoci di riuscire ad esprimere il nostro parere su di essi. Lacci, per me, è uno di quei titoli. Questa storia parla di una famiglia, una famiglia ormai andata in frantumi e che, pagina dopo pagina, si allontana come i lacci delle nostre scarpe dopo una corsa, che, in un modo o nell'altro, ci ostacolano il percorso dandoci l'impressione di star sempre per cadere, di dover stare attenti per rimanere in piedi. Una famiglia, solitamente, è composta da persone che si vogliono bene, che possono contare l'uno sull'altra, nonostante tutto. Quante volte ci ripetiamo che la famiglia è importante? Il nucleo della nostra vita, il centro dalla quale inizia tutto. Ma, in questo breve racconto, Starnone ci vuole mostrare che una famiglia non è sempre fonte di gioia e amore ma che, a volte, essa può essere anche il nostro incubo più grande. Quante volte perdoniamo una persona che ci ha fatto un torto anche se non lo merita? E quante, invece, rimaniamo delusi proprio da quel nostro gesto? Ciò che facciamo, a volte, è solo perché ci viene automatico, perché pensiamo che sia giusto così, che è così che deve andare. In Lacci tutta la storia di questa famiglia sembra scritta. Una storia che inizia con delle lettere di abbandono, di rabbia e di dolore di una donna che viene allontanata da suo marito, per volontà di quest'ultimo. La storia, continua poi con il ritorno di quest'uomo e il suo punto di vista di quest'ultima faccenda, della sua ultima decisione. E' una decisione giusta? Si può riparare ciò che sembrava essersi rotto per sempre? O, forse, tutto ciò è semplicemente impossibile? E' una storia che fa pensare nonostante le sue poche pagine, che ci dà modo di guardare il concetto di famiglia sotto un altro aspetto. Quello della delusione.
Seppellire i morti e riparare i viventi.
E' su questa frase che si incentra tutto il libro, una frase che potrebbe sembrare quasi paradossale, in quanto sembra incredibile che, a volte, la morte di qualcuno possa (ri)portare la vita a qualcun altro. Dopo un brutto incidente con i suoi amici, i genitori di Simon Limbres vengono informati della morte del loro bambino. Il loro bambino di diciannove anni, che avrebbe dovuto vivere la sua vita ancora per molto, prendendosi cura della sua sorellina Lou, continuando ad uscire con la sua fidanzata Juliette e stando con i suoi genitori e i suoi amici, continuare la sua passione del surf, i suoi hobby e realizzare i suoi desideri. Dopo questa notizia, i due genitori inizieranno ad incolparsi a vicenda, a parlare di quello che sarebbe potuto succedere se... Ma che, ormai, non accadrà mai. Perché, si sa, quando le persone non riescono a trovare un senso a qualcosa, iniziano a cercarlo e se non riescono a trovarlo, incolpano sé stessi creando scenari immaginari, scelte e convinzioni diverse. In parallelo a ciò, invece, la speranza di una donna può riprendere ad alimentarsi. C'è un cuore per lei, un cuore che può farle continuare a vivere la sua vita, darle l'opportunità di seguire ancora i suoi tre figli, mangiare con sua madre la domenica e tradurre libri inviati dagli editori. E, con lei, altri pazienti potranno ricevere reni, polmoni ed organi fondamentali per continuare la propria vita. Vita, una parola che, ormai, sarà sconosciuta per Simon, un ragazzo con tante ambizioni che, però, è riuscito a dare speranza e felicità ad altre persone e ad altre famiglie, distruggendo, però, la sua.
Un autore che si incentra molto sull'impatto con la scrittura, riempiendo le frasi di virgole e omettendo le virgolette durante i dialoghi. Tutta la narrazione scorre velocemente, come se stessimo rincorrendo un obiettivo che ci rende quasi schiavi, che ci riduce ad una forte ansia, ad un grande bisogno di conoscere. Un autore che trasforma la morte in vita, facendolo, però, in un modo del tutto sincero. Nel modo più doloroso possibile.

mercoledì 12 luglio 2017

WWW ... Wednesdays! #33

Ciao lettori, come va?
Oggi, come ogni mercoledì, vi porto la rubrica WWW per informarvi delle mie letture passate/presenti/future. Prima di iniziare, però, volevo avvertirvi che probabilmente la prossima settimana mancherà la rubrica poiché domenica parto per andare a Siena da mia zia e non so se avrò tempo di aggiornarvi sulle mie letture (né se ne avrò per leggere). Anche se probabilmente vi programmo un paio di recensioni per non lasciare il blog totalmente inattivo.
Ma ora bando alle ciance e partiamo!

lunedì 10 luglio 2017

WRAP UP - Giugno 2017!

Ciao lettori!
Dopo il book haul, mi sembrava giusto portarvi anche il wrap up di questo mese, ovvero tutte le letture che ho portato a termine a Giugno. Cinque letture che, ognuna a modo loro, mi hanno fatto provare qualcosa e dalla quale ho imparato qualcosa. Due delle quali, però, mi hanno abbastanza delusa.

giovedì 6 luglio 2017

BOOK HAUL - Giugno 2017!

Ciao a tutti lettori!
Da qualche giorno è iniziato il mese di Luglio e, come ogni fine mese che si rispetti, vi mostro le mie entrate libresche del mese appena trascorso che, in tutto, ne sono sei: tre omaggi e tre acquisti. E nulla, siete curiosi?

mercoledì 5 luglio 2017

WWW ... Wednesdays! #32

Ciao lettori e buon mercoledì!
Ovviamente, ogni metà settimana noi blogger ci accingiamo a mostrarvi le nostre letture passate/presenti/future rispondendo alle tre simpatiche domande.
Nell'ultimo periodo il caldo mi sta fondendo addirittura l'anima (simil Olaf davanti al camino), quindi scusate se ci saranno degli strafalcioni durante il post, ma non riesco davvero a ragionare come vorrei.
Ma adesso, partiamo!

martedì 4 luglio 2017

ANTEPRIMA: The legend of Zelda. L'arte di una leggenda

Magazzini Salani, un marchio di Adriano Salani Editore (Gruppo editoriale Mauri Spagnol) comunica che pubblicherà in Italia The Legend of Zelda. L’Arte di una Leggenda (The Legend of Zelda. Art & Artifacts), l’atteso libro ufficiale legato alla celebre saga Nintendo.

La data di uscita è prevista per giovedì 7 settembre 2017.
È possibile preordinare il libro in tutte le librerie e su IBS e Amazon

Il volume contiene oltre 400 pagine ricche di illustrazioni dedicate alla ormai trentennale storia della serie, incluso un approfondimento su The Legend of Zelda. Breath of the Wild, il nuovo videogioco per console Nintendo Switch che ha già ottenuto grande successo.

Un focus particolare è dedicato a interviste esclusive con i membri del team di sviluppo dei giochi, lo studio originale dei personaggi, artwork inediti e molto altro – con uno sguardo nostalgico al passato e uno trepidante d’attesa verso il futuro.

RECENSIONE: La fine della solitudine - Benedict Wells


[LINK DIRETTO ALL'ACQUISTO DA AMAZON]
SINOSSI:
Jules sa di essere un custode di ricordi, come dice Alva, ma questa non è solo la sua storia.È la storia di tre fratelli, Jules, Liz e Marty, che da piccoli perdono i loro genitori in un incidente e sono costretti a vivere separati e senza famiglia, estranei l’uno all’altro. Marty si butterà a capofitto negli studi, Jules sfuggirà alla vita diventando un introverso mentre Liz si brucerà alla sua fiamma, vivendo senza limiti. La loro infanzia difficile sarà come un nemico invisibile, da cui impareranno a difendersi.Più di ogni altra, questa è la storia di Jules e Alva. Due solitudini che si incrociano, si cercano e si mancano, inquiete, per anni. Jules e Alva sono incapaci di riconoscere quel che provano l’uno per l’altra, legati come sono dal bisogno di amicizia, con il loro perdersi, ritrovarsi e salvarsi. Ma questa è soprattutto la storia di chi, come Jules, serba i propri ricordi insieme a tutte le alternative che non ha scelto, pur sfiorandole e sperimentandole attraverso la letteratura e la musica.

venerdì 30 giugno 2017

Spacchettiamo insieme! #9

Ebbene sì, un altro pacco è arrivato a casa Rukias. Questa volta si tratta di un ordine che ho effettuato dalla Mondadori poiché, grazie alla Vodafone e al suo Happy Friday, sono riuscita ad ottenere (all'ultimo minuto) un buono da 10 EUR, che ho utilizzato anche per un'altra offerta che era in corso fino ad oggi e che vedrete nel video. Ma ora basta parlare, siete curiosi di vedere i miei acquisti? Andiamo! 

giovedì 29 giugno 2017

PREFERITI DEL MESE - Giugno 2017! In collab. w/ LaCry

Un altro mese è volato, e ci ritroviamo a Luglio. Ebbene, questo significa che è ora di mostrarvi i miei preferiti del mese, sempre in collaborazione con Cristina del blog LaCry, che vi invito sempre a seguire.
Anche questo mese, come in quello scorso, non ho moltissimi preferiti da mostrarvi. Pochi ma buoni, come si suol dire. Partiamo?

mercoledì 28 giugno 2017

WWW ... Wednesdays! #31

Come stanno andando le vostre vacanze estive? A me procedono molto tranquille, e sono contenta così. Ogni giorno continuo con il guardare Doctor who e il libro che ho in lettura.
Oggi, come quasi ogni mercoledì, vi porto la puntata abituale del WWW. Partiamo?

martedì 27 giugno 2017

RECENSIONE: Mandami tanta vita - Paolo Di Paolo


[LINK DIRETTO ALL'ACQUISTO DA AMAZON]

SINOSSI:
Moraldo, arrivato a Torino per una sessione d'esami, scopre di avere scambiato la sua valigia con quella di uno sconosciuto. Mentre fatica sui testi di filosofia e disegna caricature, coltiva la sua ammirazione per un coetaneo di nome Piero. Alto, magro, occhiali da miope, a soli ventiquattro anni Piero ha già fondato riviste, una casa editrice, e combatte con lucidità la deriva autoritaria del Paese. Sono i giorni di carnevale del 1926. Moraldo spia Piero, vorrebbe incontrarlo, imitarlo, farselo amico, ma ogni tentativo fallisce. Nel frattempo ritrova la valigia smarrita, ed è conquistato da Carlotta, una fotografa di strada disinvolta e imprendibile in partenza per Parigi. Anche Piero è partito per Parigi, lasciando a Torino il grande amore, Ada, e il loro bambino nato da un mese. Nel gelo della città straniera, mosso da una febbrile ansia di progetti, di libertà, di rivoluzione, Piero si ammala. E Moraldo? Anche lui, inseguendo Carlotta, sta per raggiungere Parigi. L'amore, le aspirazioni, la tensione verso il futuro: tutto si leva in volo come le mongolfiere sopra la Senna. Che risposte deve aspettarsi? Sono Carlotta e Piero, le sue risposte? O tutto è solo un'illusione della giovinezza?

lunedì 26 giugno 2017

Spacchettiamo insieme! #8

Finalmente, una gioia! Il postino ha suonato ed io sono corsa (ovviamente vestita male e con tanto di faccia sconvolta) a prendere il mio adorato pacco. Un pacco, tra l'altro, molto speciale, in quanto arriva dalla CE Salani Editore, che mi ha gentilmente inviato questo titolo che mi sembra molto profondo e che non vedo l'ora di iniziare. Ma andiamo a vedere di che titolo sto parlando.

sabato 24 giugno 2017

RECENSIONE: Legione. River - Simona Colombo


SINOSSI:
La Legione Segreta è un’organizzazione mondiale che da migliaia di anni indaga su misteri naturali e soprannaturali. I suoi membri sono scienziati, artisti, inventori, persone con doti speciali disposte a lasciare una vita convenzionale per lavorare nell’ombra. Diventare un legionario può essere un privilegio o una condanna. Questa è la storia di River che scopre la Legione Segreta quasi per errore. È la storia della sua missione più importante e pericolosa che coinvolgerà la sua famiglia, il suo migliore amico e legionari vissuti in epoche passate. 1883 - Cinque membri della Legione Segreta sono in missione nella leggendaria città di Kenorah, sperduta nel deserto australiano. Scompaiono insieme all'intero altopiano su cui è costruita. 1993 - Africa centrale. Il diciottenne River Peacock resta, suo malgrado, coinvolto in un esperimento sui viaggi nel tempo. Suo padre, legionario a capo del progetto, è costretto a rivelargli l'esistenza dell’organizzazione e portarlo con sé. 2013 - River ha lasciato la Legione da dodici anni e vive con la figlia Maya in una casa di pietra. Un giorno riceve la visita di un legionario che lo informa del ritrovamento del diario di Garrard, uno degli uomini scomparsi durante la spedizione a Kenorah. River scopre, così, che il suo nome compare su pagine scritte centotrenta anni prima.

venerdì 23 giugno 2017

ANTEPRIMA: La fine della solitudine - Benedict Wells

SINOSSI:
Jules sa di essere un custode di ricordi, come dice Alva, ma questa non è solo la sua storia.
È la storia di tre fratelli, Jules, Liz e Marty, che da piccoli perdono i loro genitori in un incidente e sono costretti a vivere separati e senza famiglia, estranei l’uno all’altro. Marty si butterà a capofitto negli studi, Jules sfuggirà alla vita diventando un introverso mentre Liz si brucerà alla sua fiamma, vivendo senza limiti. La loro infanzia difficile sarà come un nemico invisibile, da cui impareranno a difendersi.
Più di ogni altra, questa è la storia di Jules e Alva. Due solitudini che si incrociano, si cercano e si mancano, inquiete, per anni. Jules e Alva sono incapaci di riconoscere quel che provano l’uno per l’altra, legati come sono dal bisogno di amicizia, con il loro perdersi, ritrovarsi e salvarsi.
Ma questa è soprattutto la storia di chi, come Jules, serba i propri ricordi insieme a tutte le alternative che non ha scelto, pur sfiorandole e sperimentandole attraverso la letteratura e la musica.
Dalla voce di un giovane e già osannato talento della narrativa tedesca, un grande romanzo sulla magia della scrittura che salva dal male. Un libro che commuove e fa sorridere, senza retorica né sentimentalismi, scritto in una prosa coinvolgente come il racconto di un sopravvissuto, chiara come una lama che affonda con dolcezza nelle nostre paure, calda come l’immagine di una foto ritrovata dopo lungo tempo.


L'AUTORE:
Classe 1984, il giovane scrittore tedesco Benedict Wells (nato a Monaco, vive a Berlino) è davvero una rivelazione: in un romanzo che non si vergogna delle emozioni ma non indulge mai nel patetico, racconta una storia di fratellanza e di perdita, di amore e di vocazione, costruisce un apologo sulla memoria e sulla scrittura, attraversato da musica, luoghi e relazioni che hanno una dimensione viva e credibile. Con semplicità solo apparente, ma una struttura di andirivieni nel tempo piuttosto sofisticata, in La fine della solitudine Wells costruisce una narrazione matura, sensibile, avvincente, che coniuga freschezza dello sguardo e una maturità della scrittura inattesa. 

martedì 20 giugno 2017

RECENSIONE: Firmino - Sam Savage

[LINK DIRETTO ALL'ACQUISTO DA AMAZON]

SINOSSI:
Firmino è un topo nato in una libreria di Boston negli anni Sessanta. È il tredicesimo cucciolo della nidiata, il più fragile e malaticcio. La mamma ha solo 12 mammelle e Firmino rimane l'unico escluso dal nutrimento. Scoraggiato, si accorge che deve inventarsi qualcosa per sopravvivere e comincia ad assaggiare i libri che ha intorno. Scopre che i libri più belli sono i più buoni. E diventa un vorace lettore, cominciando a identificarsi con i grandi eroi della letteratura di ogni tempo. In un finale di struggente malinconia, Firmino assiste alla distruzione della sua libreria ad opera delle ruspe per l'attuazione del nuovo piano edilizio.

domenica 18 giugno 2017

LIBRI USATI: salvezza o dannazione?

Avendo letto il post davvero illuminante pubblicato Clarissa sul suo blog, che vi lascio qui e che vi invito caldamente a leggere, che parlava dei libri usati e di come qualcuno pensi che questi possano essere considerati come "scarti", dannazione per l'editoria, mi sono interessata maggiormente all'argomento, e ho iniziato a pormi nuove domande e a darmi molte risposte, che oggi vorrei condividere con voi.

giovedì 15 giugno 2017

BOOK HAUL - Maggio 2017! #2

Questa è la seconda parte del book haul, dove vi mostrerò gli acquisti fatti alla libreria dell'usato.

BOOK HAUL - Maggio 2017! #1

In questo post vi mostrerò gli acquisti del mese di Maggio. Acquisti che avrei dovuto mostrarvi più di una decina di giorni fa, ma per varie cose non ci sono riuscita.
Sono arrivata quasi alla fine del mese avendo acquistato solo quattro libri: poi, però, sono andata a dare un'occhiata ad una libreria dell'usato, e lì ho fatto un po' di danni acquistando otto libri, proprio per questo dividerò il post in due parti: nella prima i libri acquistati all'inizio del mese, nella seconda quelli all'usato. Ma passo con il mostrarveli.

martedì 13 giugno 2017

Spacchettiamo insieme! #7

Esiste un magico suono più sublime del postino che suona alla tua porta per consegnarti un pacco con dei libri? Immagino proprio di no. 

giovedì 8 giugno 2017

RECENSIONE: Per un giorno d'amore - Gayle Forman


SINOSSI:
Finite le superiori, Allyson parte dalla Pennsylvania per un tour in Europa, insieme alla migliore amica Melanie. Non sa ancora che l’amore, quello che fa perdere la testa e sconvolge ogni sicurezza, diventerà il suo compagno di viaggio. A Stratford-upon-Avon, il paese di Shakespeare, conosce infatti Willem, affascinante ragazzo olandese, che recita in una rappresentazione underground della  Fra i due scocca la scintilla- e Willem propone ad Allyson di seguirlo a Parigi per trascorrere un giorno e una notte insieme. Lei, per la prima volta nella sua vita, decide di seguire l’istinto e provare, finalmente, a scoprire un’altra se stessa. Ma il mattino dopo si ritrova sola. Willem è scomparso. Che fine ha fatto? Era amore o l’ennesima illusione sul palcoscenico della vita?

[LINK DIRETTO ALL'ACQUISTO: AMAZON]

mercoledì 7 giugno 2017

WWW .. Wednesdays! #29

Oggi, dopo un po' di tempo, ritorno con una rubrica che ho sempre adorato, poiché permette di conoscere nuovi titoli e spunti per prossime letture. Che dite, iniziamo?

martedì 6 giugno 2017

IT'S SUMMER TIME! Summer TBR

Guardando la mia libreria, mi sono resa conto che ho alcuni titoli che vorrei leggere quest'estate, che ho evitato durate il periodo scolastico magari per la mole o per l'imponenza del libro in base alle tematiche trattate. Fatto sta che, con questo pensiero che mi frullava nella mente, ho deciso di scrivere un articolo dove vi faccio sapere quali titoli vorrei concludere in questi tre mesi di estate (che dovrebbero essere mesi di libertà, ma non si sa mai).
Ovviamente non è una lista di titoli che mi obbligo di leggere, anzi. Semplicemente, sono titoli che mi incuriosiscono tantissimo e che penso abbiano bisogno di concentrazione da parte mia.
Posso capire chi potrebbe trovare noioso questo tipo di post, ma penso che magari si possano trovare anche spunti per letture future.

lunedì 5 giugno 2017

WRAP UP - Maggio 2017!

Arrivati alla fine del mese è sempre piacevole ricordare cosa sia successo durante esso, in particolar modo soffermarsi sulle cose che ci hanno resi felici e che ci hanno fatto crescere. Ebbene, quale miglior riepilogo, allora, se non quello delle letture?
In questo mese, nonostante i molti impegni scolastici, sono riuscita a leggere abbastanza ma, soprattutto, libri molto interessanti e che mi sono entrati nel cuore.